Immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata

immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata

Il Dott. Igino Intermite - Urologo e Andrologo riceve per appuntamento a Taranto. Le più comuni patologie andrologiche, cause, diagnosi, cure. Sterilità e infertilità: analisi approfondita delle cause e dei fattori che le determinano. L' aumento della speranza di vita dei pazienti con carcinoma prostatico localizzato ha fatto della qualità della vita QoL dopo il trattamento una questione chiave per i sopravvissuti dell'APC. Il termine ' salute connessi qualità della immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata ' HRQoL viene in genere utilizzato per fare riferimento all'impatto che la malattia e il trattamento hanno sul benessere read articleemotivo e sociale funzionamento di una personacompreso il funzionamento giornaliero. HRQoL è un risultato centrato sul paziente, che è valutato dal paziente stesso, in particolare per quanto i medici spesso sottovalutano l'impatto della malattia e del trattamento sulla vita dei loro pazienti. HRQoL viene misurata utilizzando questionari standardizzatiche raccolgono i dati paziente-centrica e fornire una valutazione oggettiva e la percezione di entrambi i domini generici e specifici di malattia. Diversi questionari HRQoL completi sono immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata sottoposti a validazione e sono stati utilizzati per misurare i primi risultati prostatico stadio. Varie forme di terapie hanno impatti diversi sulla HRQoL. Un confronto tra le terapie contemporanee più comuni per CaP localizzato prostatectomia radicalebrachiterapiaradioterapia esterna del fascio e la sorveglianza attiva è necessario informare i pazienti circa le opzioni di trattamento e di affrontare le preferenze individuali del paziente per i vari risultati possibili. C'è ancora molto pochi dati oggettivi circa click per il trattamento CaPsoprattutto a causa della mancanza di studi prospettici. La sorveglianza attiva. Ci sono alcuni fattori di rischio per i pazienti che non possono fare bene la sorveglianza attiva.

E' un nuovo virus e si tramette da persona a persona. Meno aggressivo della Sars, ora l'obbiettivo è il monitoraggio e il contenimento. Tutto quello che c'è da sapere sul nCoV. I risultati di una ricerca australiana. I tumori del pancreas richiedono nuove strategie terapeutiche per migliorare la prognosi.

Può intolleranza salicilayte aumentare il tuo psa o irritare la prostata

Il consumo frequente di peperoncino riduce il rischio di morte per cause cardiovascolari. I dati di uno studio sostenuto anche da Fondazione Veronesi. Diversi studi segnalano effetti delle polveri sottili e dello smog sul rischio di ammalarsi e sulla prognosi di pazienti con tumore al seno.

Dati non conclusivi ma le persone fragili vanno protette dall'inquinamento. Quest'anno sostieni la ricerca sui tumori pediatrici Dona ora. Share on facebook Share on google-plus Share on twitter. Tag: radioterapia tumore immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata prostata ESMO Dopo l'operazione per la rimozione del tumore alla prostata non c'è necessità di radioterapia immediata.

Pagina aggiornata il: Ott Sostienici con il tuo 5 per Denosumab è invece un anticorpo monoclonale che inibisce la proteina RANKL, interferendo con la maturazione degli osteoclasti e determinando in questo modo una inibizione del riassorbimento osseo. Anche questo farmaco si è dimostrato efficace nel prevenire la comparsa di complicanze scheletriche nei pazienti con metastasi ossee. Il Denosumab viene somministrato per via sottocutanea alla dose di mg ogni 28 giorni.

Minzione frequente vescica pressione nessun dolore

Terapia radiometabolica - Una opzione appropriata per i pazienti con malattia sintomatica e diffusa a più sedi scheletriche è la terapia radiometabolica. I radiofarmaci più utilizzati in passato sono stati i difosfonati marcati con Samario Sm o con Stronzio 89Srche hanno dimostrato buona efficacia come trattamento palliativo visit web page dolore in pazienti con metastasi ossee multiple.

Il Radium presenta immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata ottimo profilo di tollerabilità di questo farmaco che è responsabile di una riduzione dei valori dei globuli rossi, dei globuli bianchi e delle piastrine meno frequentemente rispetto ai trattamenti radiometabolici del passato; tali valori devono comunque essere monitorati.

La radioterapia RT più la soppressione androgenica AS a lungo termine sono un'opzione di trattamento standard Il tumore alla dolore addominale sotto lombelico è la terza causa di morte per neoplasia negli uomini negli Stati Uniti. Sebbene sia grave, Le mutazioni germinali nei geni di riparazione del danno del DNA DDR sono identificate in una proporzione significativa L'Apalutamide Erleada è un inibitore del dominio di legame a un ligando del recettore degli androgeni.

Non è Tuttaviaquesti cambiamenti sono stati solo lievi. In accordo con altri rapportiil gruppo RP- trattati hanno mostrato una maggiore deterioramento della incontinenza urinaria e la funzione sessualema ha migliorato i risultati irritativi - ostruttiva delle vie urinarie rispetto al gruppo LDR brachiterapia.

Differenze rilevanti tra i gruppi di trattamento hanno persistito fino a 3 anni di follow - up LE : 2a. Crook et al. Non ci sono state differenze di intestino o domini ormonali. Tuttavia, gli uomini trattati con brachiterapia LDR ha ottenuto un po 'meglio nel dominio QoL urinario Uno studio basato sulla popolazione ha studiato la relazione tra la presenza di vie urinarieintestinali o visit web page sessuali e QoL globale nei sopravvissuti PCA Norvegia compresi gli uomini che non hanno avuto alcun trattamento attivo.

Gli uomini del gruppo ' nessun trattamento ' ha avuto il più alto livello di sintomi urinari irritativi - ostruttiva moderata o grave. Uomini che avevano subito RT riportato livelli più elevati di sintomi irritativi intestinali e perdita fecale rispetto al gruppo RP e il gruppo non - trattamento.

La presenza di sintomi urinari irritativi - ostruttiva e scarsa pulsione sessuale immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata indipendentemente associati con un basso QoL globale nelle analisi multivariate. L' uso di farmaci per la disfunzione erettile non è risultato significativamente associato con la QoL globale LE : 2b.

Dopo RPincontinenza urinaria è stata osservatama irritazione urinaria e ostruzione migliorato, in particolare in pazienti con prostate grandi. I sintomi correlati al trattamento sono stati effettuati peggiore da obesitàdi grandi dimensioni della prostataalta prostatico specifico punteggio immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata e l'età avanzata LE : 2a.

Malcolm et al. LDR brachiterapia è stato associato con una funzione sessuale sempre maggiore fastidio punteggio rispetto a tutte le altre modalità di trattamento. Purtroppolo studio ha utilizzato il questionario UCLA -PCIche manca di elementi per la valutazione dei sintomi urinari irritativiche sono spesso osservate nei pazienti dopo brachiterapia LDR.

In conclusionemolti uomini trattati per carcinoma prostatico clinicamente localizzato potranno verificarsi alcuni problemi di post -trattamento che possono influenzare la loro vita quotidiana.

Ogni paziente ha quindi determinare quale profilo di effetti collaterali 32 è più accettabile per loro quando prendere una decisione circa il trattamento.

Definizione di trattamento curativo nel tumore della prostata. Il trattamento curativo è definito come la prostatectomia radicale o la radioterapiasia dalla radiazione esterna del fascio o una tecnica interstiziale, o qualsiasi combinazione di questi. Le opzioni di trattamento alternativi che non sono pienamente stabilite, come HIFUnon hanno unaconvalidato PSA immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata cut - point ben definito per definire fallimento biochimico ma generalmente seguire i contorni indicati di seguito.

Perché follow- up? Le recidive si verificano in un numero considerevole di pazienti che hanno ricevuto il trattamento con l'intento di curare in vari momenti dopo la terapia primaria. La seconda domanda a cui rispondere è : ' Qual è il motivo per il follow- up? Come eseguire il follow- up? Le procedure indicate a visite di follow - up variano a seconda della situazione clinica.

Gli esami discussi sotto sono abitualmente utilizzati per la rilevazione di progressione CaP o malattia residua. Una storia specifica per la malattia dovrebbe essere obbligatoria ad ogni visita di follow- up e dovrebbe includere aspetti psicologicisegni di progressione della malattia e le complicanze correlate al trattamento. Gli esami utilizzati per la valutazione delle complicanze correlate al trattamento deve essere individualizzato e sono oltre la portata di queste linee guida.

Gli esami usati più spesso per il cancro - correlata follow - up dopo l'intervento chirurgico curativo o radioterapia sono discussi di seguito. Il monitoraggio. Si raccomanda che l'accertamento di un singolo, elevata, il livello di Immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata sierico dovrebbe essere riconfermato prima della terapia di seconda linea viene avviato esclusivamente sulla base del prospetto PSA.

Definizione di progressione del PSA. Il livello di PSA al quale definire fallimento del trattamento varia tra i casi di prostatectomia radicale e casi di radiazione trattata.

Pertanto, l'uso di un dosaggio PSA ultrasensibile non è giustificata per il follow-up dopo prostatectomia radicale. A seguito di radioterapiafino a poco tempola definizione di recidiva biochimica era di tre rialzi consecutivisecondo la raccomandazione di ASTRO dal Alla conferenza RTOG - ASTRO Consensusuna nuova definizione di fallimento radiazione nasce con l' obiettivo principale di stabilire una migliore correlazione tra la definizione e il risultato clinico.

Questa definizione è applicabile per i pazienti trattati con o senza terapia ormonale.

immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata

https://lord.lifepi.rest/2020-08-02.php Finora, nessuno di questi end-point è stato convalidato contro la progressione clinica o la sopravvivenza e, pertanto, non è possibile dare raccomandazioni rigorose sulla definizione di fallimento biochimico. Il monitoraggio del PSA dopo prostatectomia radicale.

Nei pazienti trattati con prostatectomia radicalequesto è generalmente pensato per essere il cancro residuo dovuti a micrometastasi che non sono stati rilevati o rilevabili in anticipoo malattia residua nel bacino probabilmente a causa di margini chirurgici positivi. Un livello in rapida crescita di PSA PSA velocity altapoco tempo di raddoppiamento del PSA indica metastasi a distanzamentre una concentrazione più tardi e lentamente crescente di PSA è più probabile per indicare recidiva locale di malattia.

Il tempo di PSA ricorrenza e differenziazione del tumore sono anche importanti fattori predittivi distinguendo tra recidiva locale e sistemica. Entrambi fallimento del trattamento locale e metastasi immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata distanza hanno dimostrato di verificarsi con livelli di PSA non rilevabili.

Questo è molto raro e si verifica quasi esclusivamente nei pazienti con patologia sfavorevole tumori indifferenziati. Il monitoraggio del PSA dopo la radioterapia. Il livello di PSA scende lentamente dopo la radioterapia rispetto a prostatectomia radicale. Il valore ottimale di cut- off di PSA nadir favorevole dopo la radioterapia è alquanto controversa. Inoltredopo la radioterapiail tempo di raddoppio PSA ha dimostrato di correlare al sito di recidiva ; pazienti con recidiva immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata avevano un tempo di raddoppio di 13 mesi rispetto ai 3 mesi per quelli con insufficienza distanza.

Il DRE viene eseguita per valutare se c'è o non c'è alcun segno di recidiva della malattia locale. È molto difficile interpretare i risultati della DRE dopo terapia curativasoprattutto dopo la radioterapia. Un nodulo appena rilevato dovrebbe sollevare il sospetto di recidiva locale di malattia. Come accennato in precedenzauna recidiva locale di malattia dopo il trattamento curativo è possibile senza un concomitante aumento del livello di PSA.

Tuttaviaquesto è stato dimostrato solo in pazienti con patologia conservativa, cioè quelli con tumori indifferenziati. Ecografia transrettale. La ecografia transrettale TRUS e la biopsia TRUS e la biopsia non hanno posto nel follow- up di routine dei pazienti asintomatici e oggi solo raramente dopo il fallimento biochimico.

Lo scopo dell'indagine è quello di confermare una diagnosi istologica di recidiva locale di malattia. Si è giustificato solo se la constatazione di una recidiva locale influenza la decisione del trattamento vedere la sezione 16 per una discussione più dettagliata. La scintigrafia ossea. Lo scopo della scintigrafia ossea è quello di rilevare metastasi scheletriche. La TC o RM non hanno posto nel follow- up di routine dei pazienti asintomatici. Essi possono essere utilizzati in modo selettivo nella valutazione dopo il fallimento biochimico prima che le decisioni di trattamento sono fatti.

Quando il follow- up? Il paziente deve quindi essere seguita -up più da vicino durante i primi anni dopo il trattamento quando il rischio di fallimento è alto. Misurazione del PSAla storia specifica per la malattia e la DRE sono consigliati i seguenti intervalli : immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata6 e 12 mesi dopo l'interventoogni 6 mesi fino immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata 3 anni, e poi annualmente.

Lo scopo della prima visita clinica è principalmente rilevare complicanze legate al trattamento e per assistere i pazienti nel far fronte alla nuova click at this page. Caratteristiche tumorali o del paziente possono consentire modifiche a questo programma. Ad esempio, i pazienti con tumori differenziati e scarsamente localmente avanzati o con margini positivi possono essere seguiti più da vicino rispetto a quelli con un ben differenziatointracapsulari o tumore specimenconfined.

Ovviamenteetà avanzata o associati co- morbilità possono fare ulteriori follow - up nei pazienti asintomatici superfluo. Follow-up dopo trattamento ormonale. Una grande percentuale di pazienti trattati con terapia ormonale hanno o metastatico o localmente avanzato tumore al read more della diagnosi.

Questo influenzerà lo schema di follow - upperché il fallimento biochimico è spesso associata a rapida progressione sintomatica. Scopo del follow- up Gli obiettivi principali del follow- up di questi pazienti sono :. E ' importante essere chiari su quali indagini complementari sono utili nelle diverse fasi della malattia al fine di evitare paziente esami inutili e un eccessivo costo economico.

Inoltresevere raccomandazioni per le procedure di follow-up sono utili solo se efficaci strategie terapeutiche sono disponibili in caso di progressione della malattia.

Ad oggi, il problema della precoce rispetto ritardo dell'inizio del trattamento non- ormonale in CRPC non è ancora stato risoltoquindi il follow- up deve essere effettuata su base individuale. Sulla base delle attuali conoscenze, non è possibile formulare livello 1 linee guida evidence per le procedure di follow-up dopo la terapia ormonale. Metodi di monitoraggio. L' antigene prostatico specifico prostatico specifico nel follow - up è un buon indicatore per seguire il corso del metastatico PCa.

Gli elettroni hanno una modalità di diffusione della dose differente da quella dei raggi X, poiché data la massima dose ad una profondità che dipende dalla loro energia, la dose va poi molto velocemente a pressoché zero e dunque vengono utilizzati per irradiare tessuti più superficiali, risparmiando quelli più profondi. I giorni totali dei trattamenti più frequenti sono: 1, 5, 10, 13, 15, 18, 23, 25, 27, 30, 35, 38; per trattamenti palliativi e radicali. Protoni, neutroni e ioni carbonio vengono invece impiegati per l'adroterapia.

Il nome adroterapia deriva da terapia adronicasi tratta di una terapia che utilizza fasci di adroniparticelle caratterizzate dall' interazione forte. Il vantaggio del loro utilizzo consiste nella capacità di depositare alte dosi di radiazioni nel tumore limitando al massimo immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata dosi agli organi immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata, anche quando questi si trovano molto vicini al 'bersaglio'.

Prevede l'utilizzo di un ciclotrone per accelerare le particelle a velocità elevate, impossibili da raggiungere con acceleratori di tipo lineare. Gli ioni di carbonio utilizzati hanno una efficacia biologica superiore ai raggi X ed anche ai protoni. Gli isotopi link usati sono: iridioiodiostronzio 89, cesiopalladiooro Da menzionare anche tecniche di radioembolizzazione e la radioterapia recettoriale ad esempio con ittrio L'intensità di dose, definita come la dose ricevuta nell'unità di tempo, è chiamata meglio tasso di dose [9] ; in ogni caso assume importanza notevole, rispetto alla maggioranza dei trattamenti, il frazionamento.

Il trattamento radiante esterno è infatti abitualmente non continuo, ma frazionato e viene eseguito seguendo due principali schemi di frazionamento o somministrazione della dose:. A tasso e frazionamento di dose, volume irradiato e dose totale erogata sono in parte correlabili la tossicità e controllo locale dei trattamenti radioterapici con ottimizzazione dosimetrica e radiobiologica.

Il metodo di somministrare dosi piccole e frequenti è utilizzato specie quando utile a permettere alle cellule immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata ai tessuti sani di riparare i danni indotti dalle radiazioni, senza alterare l'efficacia sul tumore.

La radioterapia, come del resto la farmacoterapia, ha ovviamente effetti biologici e la dose totale, erogata ed assorbita, è importante anche in relazione al frazionamento scelto che si correla al concetto di dose somministrata nel tempo.

Il frazionamento come già espresso è suddivisibile in convenzionale e ipofrazionato non più di una frazione al giorno ed iperfrazionato più di una frazione al giorno.

Nei casi di trattamenti radicali in cui si vuole eradicare il tumorela dose totale tipica fornita ai tumori epiteliali solidi varia dai ai Gray Gy o più; per i linfomi le dosi sono comprese fra ,5 e 45 Gy. Spesso la radioterapiasenza chemioterapia oppure integrata alla chemioterapia radiochemioterapiava inquadrata secondo altre terapie: o come trattamento "singolo" o come trattamento precauzionale di "consolidamento post chemio" nei linfomi, oppure, nei tumori 'solidi', come trattamento quando inoperabili, es.

La radioterapia è in grado anche di consentire la conservazione o la preservazione d'organo oppure una minor mutilazione d'organo. Oltre che con la chirurgiamolto spesso la radioterapia viene associata a trattamenti di chemioterapia con antineoplastici. In questi ultimi anni, si sta inoltre affermando come valida associazione alla radioterapia, il trattamento di ipertermia oncologica.

Berberis prostata walang

Tale terapia, riconosciuta dal sistema sanitario nazionale italiano codice prontuario Uno dei dilemmi degli oncologi nel trattamento di questo immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata è quello relativo a se, in seguito alla rimozione chirurgica della massa, sottoporre o meno il paziente a radioterapia.

Il suo utilizzo o meno non impatta sulla sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi. Una delle strategie più utilizzate per il trattamento del tumore alla prostata è quella che vede la rimozione chirurgica del tumore.

Un secondo gruppo invece è stato sottoposto a sola chirurgia. Dalle analisi è emerso che go here 5 anni dalla diagnosi non si sono registrate differenze sulla sopravvivenza e sul ritorno della malattia.

Un risultato che innanzitutto significa migliore qualità di vita. E aggiunge: "I dati ci dicono che la radioterapia dovrebbe essere utilizzata solo quando la malattia si ripresenta". Un vantaggio per i pazienti, quello della radioterapia evitata, e per il sistema sanitario. Risultati che ora apriranno un dibattito all'interno della comunità degli oncologi sulla necessità di aggiornare le linee guida su come intervenire dopo la chirurgia.

immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata

Giornalista professionista è redattore del sito della Fondazione Umberto Veronesi dal Laureato in Biologia presso l'Università Bicocca di Milano - con specializzazione in Genetica conseguita presso l'Università Diderot di Parigi - ha un master in Comunicazione immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata Scienza. Collabora con diverse testate nazionali. Si va da porzioni giornaliere milllitri per latte e yogurt a settimanali di formaggio fresco grammi o stagionato 50 grammi alla settimana.

Diverse le possibili concause. Le cure oncologiche, in alcuni casi, possono danneggiare il cuore. Ogni paziente dovrebbe essere visitato da un cardiologo prima, durante e dopo le terapie. Due studi link luce sul nefroblastoma, il tumore renale più diffuso tra i bambini. Asportare le sole porzioni colpite dalla malattia non aumenterebbe il rischio di recidiva. I risultati di uno studio britannico sulle etichette alimentari.

La minaccia dei super-patogeni cresce, c'è urgente bisogno di nuovi antibiotici. Ma Big Pharma arretra e la ricerca non sta al passo. L'analisi dell'OMS e le strategie contro la farmaco-resistenza. Antiossidanti, ferro, vitamina B12 e omega-3 possono aumentare il rischio di recidiva nelle donne in cura per un more info al seno. Parlare sempre con il medico prima di prendere un integratore.

Il vaccino è ancora here efficace se somministrato in due dosi. La domanda di un lettore dopo il dibattito sugli effetti sulla salute delle onde elettromagnetiche emesse dai cellulari. La risposta dell'esperto Alessandro Polichetti. E' un nuovo virus e si tramette da persona a persona.

Meno aggressivo della Sars, ora l'obbiettivo è il monitoraggio e il contenimento. Tutto quello che c'è da sapere sul nCoV. I risultati di una ricerca australiana. I tumori del pancreas richiedono nuove strategie terapeutiche per migliorare la prognosi. Il consumo frequente di peperoncino riduce immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata rischio di morte per cause cardiovascolari. I dati di uno studio sostenuto anche da Fondazione Veronesi.

Diversi studi segnalano effetti delle polveri sottili e dello smog sul rischio di ammalarsi e sulla prognosi di pazienti con tumore al seno. Dati non conclusivi ma le persone fragili vanno protette dall'inquinamento. Quest'anno sostieni la ricerca sui tumori pediatrici Dona ora.

Massaggiatore prostatico pompino

Share on facebook Share on google-plus Share on twitter. Tag: radioterapia tumore della prostata ESMO Dopo l'operazione per la rimozione del tumore alla prostata non c'è necessità di radioterapia immediata. Si ricorre nel caso di ritorno della malattia. I risultati source ad ESMO.

Ipertrofia prostatica benigna: il nemico è l'infiammazione Daniele Banfi Giornalista check this out è redattore del sito della Fondazione Umberto Veronesi dal Latte e derivati : quanti ne possiamo consumare?

Si va da porzioni giornaliere milllitri per latte e yogurt a settimanali di formaggio fresco grammi immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata stagionato 50 grammi alla settimana Tumore della prostata: casi in aumento tra gli uomini più giovani? Ogni paziente dovrebbe essere visitato da un cardiologo prima, durante e dopo le terapie Tumore di Wilms: più attenzione verso la chirurgia conservativa Due studi fanno luce sul nefroblastoma, il tumore renale più diffuso tra i bambini.

Asportare le sole porzioni colpite dalla malattia non aumenterebbe il rischio di recidiva I risultati di uno studio britannico sulle etichette alimentari Resistenza agli antibiotici: la ricerca è in ritardo La minaccia dei super-patogeni cresce, c'è urgente bisogno di nuovi antibiotici. L'analisi dell'OMS e le strategie contro la farmaco-resistenza Tumore al seno: attenzione agli integratori durante le terapie Antiossidanti, ferro, vitamina B12 e omega-3 possono aumentare il rischio di recidiva nelle immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata in cura per un tumore al seno.

Cibi consigliati per chi soffre di prostata

Parlare sempre con il medico prima di prendere un integratore Il vaccino è ancora più efficace se somministrato in due dosi Le radiazioni dello smartwatch possono fare male alla salute? La risposta dell'esperto Alessandro Polichetti Coronavirus dalla Cina: l'infezione si trasmette da uomo a uomo E' un nuovo virus e si tramette da persona a persona.

Tutto quello che c'è da sapere sul nCoV I risultati di una ricerca australiana Virus oncolitici come arma selettiva contro il tumore del pancreas I tumori del pancreas richiedono nuove strategie terapeutiche per migliorare la prognosi. I benefici del peperoncino per la immunoterapia combinata con radiazioni di salvataggio per il cancro alla prostata di cuore e cervello Il consumo frequente di peperoncino riduce il rischio di morte per cause cardiovascolari.

I dati di uno studio sostenuto anche da Fondazione Veronesi Polveri sottili e tumore al seno: c'è un nesso? Dati non conclusivi ma le persone fragili vanno protette dall'inquinamento